Cos’è il consolidamento dei debiti: tutto quello che devi sapere

Cos’è il consolidamento dei debiti: tutto quello che devi sapere

debiti

Capita a molti di richiedere dei finanziamenti per far fronte alle necessità più diverse o a imprevisti impossibili da affrontare senza un adeguato supporto finanziario. A volte però le rate dei diversi prestiti ottenuti si vanno a sommare, rendendo difficile la gestione economica e minano l’equilibrio della propria liquidità.

Il consolidamento dei debiti è una strategia che si propone proprio di trovare una soluzione a queste situazioni, contrastando il sovraindebitamento e rendendo più snella l’amministrazione dei pagamenti mensili. In buona sostanza si tratta di una pratica che consiste nel raggruppamento di più finanziamenti, richiesti a uno o più enti o banche, in un unico prestito, che semplifica enormemente il controllo e il pagamento delle rate mensili.

La rielaborazione dei debiti porta al raggiungimento di una rata mensile unica e più agevole rispetto alla somma delle singole rate precedentemente in essere. Di contro, i tempi per l’estinzione del debito si allungano e i tassi di interesse ottenibili sono tendenzialmente più alti. Il consolidamento dei debiti è stato introdotto dal Decreto Legge n. 212/2011 ed è una strategia sempre più diffusa da chi desidera tenere sotto controllo la propria finanza personale.

Come funziona il consolidamento dei debiti?

La prima delle condizioni che rendono possibile procedere con la richiesta di consolidamento dei debiti è che tutti i prestiti richiesti in precedenza abbiano la clausola per l’estinzione anticipata: la procedura di consolidamento, infatti, estingue sostanzialmente i finanziamenti già in essere e ne avvia uno nuovo, generato da un conveniente accorpamento dei precedenti.

All’ente che si prende in carico il percorso di consolidamento devono essere presentati tutti i documenti relativi ai debiti aperti, dove siano chiari chi  sono i creditori e quali sono le somme ancora da versare. Generalmente è l’istituto di credito che gestisce il consolidamento a prendersi carico dell’analisi della documentazione, degli opportuni calcoli e dell’estinzione/apertura dei finanziamenti.

I requisiti per ottenere un consolidamento dei debiti

Perché venga concesso questo tipo di finanziamento, il soggetto interessato deve dimostrare all’ente erogatore degli specifici requisiti e garanzie di affidabilità creditizia.

Non è sempre semplice capire nel dettaglio le richieste degli istituti di credito e molti scelgono di affidarsi ai più preparati professionisti in materia per addentrarsi nell’intricato mondo dei finanziamenti e delle riformulazioni degli stessi.

In generale, tra i requisiti richiesti c’è l’avere un’età compresa tra i 18 e i 75 anni, aver maturato un’anzianità lavorativa di almeno uno o due anni e avere all’attivo un contratto a tempo indeterminato o una pensione, oppure avere redditi da lavoro autonomo sufficienti e dimostrabili. L’essere un debitore affidabile e non aver subito precedenti protesti o pignoramenti sono anch’essi tra i requisiti basilari per poter accedere al consolidamento dei debiti.

Quali criticità?

In alcuni casi, nonostante la presentazione della documentazione necessaria, alcuni soggetti potrebbero risultare non idonei all’ottenimento di questo tipo di finanziamento, principalmente perché i suoi redditi o i suoi beni non sono sufficienti a garantire la restituzione puntuale del debito. In questi casi, l’ente erogatore può procedere con la richiesta di una garanzia da parte di soggetti terzi, che sottoscrivano anch’essi la pratica e si impegnino a restituire il debito qualora il primo soggetto non sia in grado di farlo.

Inoltre, per essere sicuri che questo tipo di procedura sia davvero conveniente per le tasche dell’interessato, sia sul breve periodo, sia nel medio-lungo termine, è bene procedere con un’approfondita analisi preventiva di tutti i pro e di tutti i contro, nonché a una valutazione attenta dei parametri di ogni proposta e delle eventuali alternative che potrebbero comunque sgravare il debitore e semplificare una situazione complicata.

Nel portale online di Prestitimag (https://prestitimag.it) puoi trovare tantissime informazioni su questo argomento e sugli argomenti che girano attorno al mondo dei prestiti personali.

Tarantula