Come aprire una porta bloccata

Come aprire una porta bloccata

porta bloccata

Uno dei problemi di casa più “scoccianti” rimane quello di rimanere bloccati fuori. Sembrerà una cosa impossibile, ma non è un evento molto raro: ogni giorno centinaia di persone a Milano rimangono fuori casa per svariati motivi: serratura rotta o bloccata, chiavi smarrite o rimaste dentro casa. E’ un problema che accade non troppo raramente dato che la vita frenetica a cui siamo sottoposti ogni giorno può farci dimenticare le chiavi da qualche parte. Quando uno di questi casi spiacevoli si verifica, è bene ricordarsi di mantenere la calma e cercare di ricordare dove abbiamo lasciato le chiavi oppure capire se possiamo contattare il proprietario o qualche nostro amico che ha un paio di riserva.

Chiaramente questa soluzione si può attuare solamente se abbiamo smarrito le chiavi e forse sarebbe anche meglio sostituire la serratura della porta blindata a Milano se abbiamo paura che qualche malintenzionato possa aver trovato le chiavi. Nel cassoni cui la serratura fosse rimasta bloccata, invece, occorre provvedere ad una apertura porta Milano da parte di un fabbro esperto. Tuttavia il primo passo rimane sempre quello di rimanere calmi e cercare una soluzione. Vediamo come.

Chiamare un fabbro per aprire la porte

Solitamente quando si blocca una porta, il primo pensiero va a chiamare i vigili del fuoco. I VVFF sono indicati solamente quando si tratta di un’emergenza, perché chiamarli in servizio senza reale emergenza potrebbe anche essere passabile di denuncia. In ogni caso, se loro hanno disponibilità di venire da voi ad aprire una porta bloccata, ricordatevi che in certi comuni il servizio è a pagamento e non è neanche troppo economico. Ad esempio il prezzo medio per un intervento dei vigili a Milano è di circa 180€.

Il problema però è un altro: i vigili possono utilizzare l’autoscala per aprire la porta dall’interno oppure recuperare le chiavi di riserva che stanno dentro casa, ma non posso riparare la serratura se questa è rotta. Dunque poi dovreste comunque chiamare un fabbro per vedere se la vostra serratura è ok o se occorre una riparazione. Se il problema è stato quello di un inceppamento del meccanismo di apertura della serratura, molto probabilmente essa dovrà essere sostituita dato che il problema potrebbe ripetersi. Un buon fabbro onesto dunque è la soluzione ideale e probabilmente la più economica per aprire la porte e rimettere in sesto la porta di casa.

Sostituire la serratura di casa

Dopo aver porta di casa, occorre rimettere in sesto la serratura della porta. Questo passo è fondamentale per rimettere in sicurezza la propria dimora. Se avete perso le chiavi, valutate voi stessi se è il caso di cambiare il cilindro oppure no. Se dubitate che qualcuno possa trovare le chiavi e risalire a voi, allora è meglio procedere con il cambio. Se invece la serratura è già vecchia e non è la prima volta che s’inceppa, allora è preferibile cambiarla. Potete far fare tutto al vostro fabbro di fiducia oppure acquistate la serratura in piena autonomia e datela a lui per un cambio.

Tarantula